• I benefici del barattolo della calma

    Per ritrovare un momento di equilibrio, magia e calma.

    .



  • ll Barattolo della Calma o CalmingJar

    E' un metodo che si ispira alla pedagogia montessoriana utile per ricreare nel bambino un momento di equilibrio, magia e calma in situazioni di agitazioni o pianto o litigio.E ' un modo per insegnare al bambino,ad imparare a prendersi cura di se,con una piccola magia che attira l'attenzione dei piccoli: scuotere il barattolo e vedere ricadere sul fondo i brillantini,porta un senso di calma e di essere presenti al momento.
    Ottimo strumento anche per gli adulti.
    I colori da preferire: Blu-azzurro-arancione- viola -verde
    Occorrente:
    Acqua calda
    Barattolo di vetro con tappo a vite
    Colla glitter 2 cucchiai
    Colore liquido q b
    Brillantini fini e grossi q b
    Colla a caldo o colla per vetro( per sigillare il barattolo).

  • La visita Omeopatica

    Perchè fare una visita omeopatica

    .

  • Preserviamo il nostro fegato

    .

  • Preserviamo il nostro fegato perché la sua funzione va ben oltre a quella a cui lo limitiamo.In questo video suggerimenti per iniziare a tavola.
    “Il Fegato ha l’incarico di comandante dell’esercito, emana l’analisi della situazione e la progettazione dei piani”
    Huangdi Neijing Suwen

  • Cibi acidi

    .

  • Ai miei pazienti che conoscono molto bene i cibi acidi... da ridurre aumentando quelli alcalini e preferire tra i cibi acidi,i frutti finali di questo video, fatto per voi ( noi) al volo!

  • Cibi alcalini

    .

  • Ai miei pazienti che mi chiedono:quali sono i cibi alcalini... sono quelli che non mangiamo regolarmente...ecco fatto! Un video al volo! Preferibilmente mangiarli crudi!

  • "L'Equilibrio Armonico del Pianeta Uomo"

    .

  • Interviste Convegno 7 aprile 2018

    "L'Equilibrio Armonico del Pianeta Uomo"

    #2 dott.ssa Grazia Vitelli
    Medico Omeopata

    Intervento:
    La Dolce Via: la dinamicità complementare della scienza omeopatica. Il supporto omeopatico: l’approccio “dolce” nella cura, vera e completa dinamicità dell’intervento terapeutico attraverso il colloquio olistico e le strategie naturali per il raggiungimento dello stato di salute e benessere: integrazione e supporto